Articoli

Il 'gioco' sempre attuale del Costruire usando le mani e la testa

È il 1997, Girolamo Covolan è un insegnante e cerca nuovi argomenti per definire la sua programmazione didattica. Li trova in Leonardo Da Vinci, nello studio dei suoi disegni e dei suoi progetti che diventano argomento di discussione ma anche matrice per la realizzazione pratica delle sue macchine.

Ultima Creazione: Kit Catapulta:
Catalogo "Il Genio e L'ingegno"Scarica il Catalogo "Il Genio e l'ingegno"
Servizio Televisivo
Servizio Rai

I disegni di Leonardo sono chiari, ben definiti, il primo passo di un lavoro che dà vita ad una serie di modellini perfettamente funzionanti. Anno dopo anno la sua idea iniziale si consolida diventando la fase finale del percorso che nasce nel Rinascimento dalla mente, raffinata e superiore, di Leonardo.

 

“L’esperienza del fare e del costruire è un momento fondamentale della crescita di ogni individuo.
Il ragazzo, anche se domani svolgerà una attività puramente teorica, ha la necessità di passare attraverso l’attività manuale critica e l’esperienza del costruire
Ma nella realtà della scuola italiana mancavano proposte, spazi e tradizioni che valorizzassero la cultura del fare.

Per questo motivo ho iniziato ad elaborare progetti che si potessero utilizzare anche in classe ed in cui l’aspetto esecutivo non richiedesse operazioni difficili o l’utilizzo di attrezzature particolari e pericolose.

In questa ottica si è sviluppata la ricerca le macchine di Leonardo…da costruire. Ispirandomi a disegni originali di Leonardo da Vinci, ho messo a punto progetti di alcune macchine o meccanismi , di facile costruzione, che dimostrassero dinamicamente il contenuto tecnico del disegno analizzato.”
Prof. Girolamo Covolan