Parella 11 novembre • 2 dicembre 2012

Il Genio e L'Ingegno Leonardo ambientate nell’Antica Cartiera di Parella (11 novembre 2012 - 2 dicembre 2012)

parella-2012

Via Cartiera, 4 - 10010 Parella (To)
INGRESSO GRATUITO
Apertura mostra:
sabato 14.00 - 18.00 e domenica 10.00 - 18.00

Per visite di gruppo e informazioni:
+39 335 5986902
+39 347 0675630
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

- Clicca qui per vedere il catalogo dell'evento con il dettaglio di tutte le macchine esposte

- Clicca qui per vedere la locandina dell'evento con tutte le informazioni

 

Leonardo da Vinci produsse non solo un patrimonio artistico di valore incalcolabile, ma anche un incredibile repertorio di progetti per macchine dalla tecnologia molto avanzata.
Le carte del tempo riportano alla luce la genialità di un uomo che seppe inventare congegni quali il cannone, la balestra, il ponte girevole, in un’epoca in cui non esisteva la tecnologia per poterli realizzare.


Le macchine presenti alla mostra sono ad opera del professor Girolamo Covolan, ex insegnante di educazione tecnica che da più di vent’anni si dedica alla realizzazione di modelli ingegneristici e bellici tratti dai codici Atlantico e di Madrid di Leonardo da Vinci. Questi modelli sono unici nel loro genere: perfettamente funzionanti e interattivi.
All’interno della mostra ci sarà una sola regola: “Vietato non toccare”.


Il visitatore sarà parte integrante della mostra, potrà interagire con il suggestivo ambiente che lo circonda attraverso un vero e proprio viaggio nel tempo che lo porterà a confrontarsi con il Genio di Leonardo da Vinci senza timori reverenziali o preconcetti. Alle macchine del professor Covolan, verranno affiancate fedeli riproduzioni su tela delle opere d’arte più conosciute ed esemplificative dell’artista fiorentino. Grazie all’interazione tra scienza ed arte, tra pensiero e realizzazione, tra passato e presente, il visitatore sarà guidato attraverso un percorso fatto di riflessioni, esercizi ed applicazioni del pensiero leonardesco alla vita di tutti i giorni. I visitatori saranno invitati a liberare fantasia e curiosità e a lasciarsi coinvolgere dall’incredibile attualità e fascino senza tempo di uno dei più grandi geni al mondo: Leonardo da Vinci.
La mostra è organizzata dall’Associazione Culturale Pedaneus e dalla società Osai A.S. per le quali il 2012 rappresenta la data di un avvenimento celebrativo comune: ricorre per la prima il decennale e per la seconda il ventennale di inizio delle proprie attività.
La sede della mostra è l’Antica Cartiera di Parella, fondata proprio nel lontano 1477, anno in cui Leonardo entrava nella bottega del Verrocchio ed iniziava la propria carriera artistica.

 

Servizio Televisivo -Novembre 2012

La Cartiera di Parella “al batùr” venne fondata dal conte Raynero San Martino di Parella nel 1477. La collocazione originaria era in regione Sarro al confine con il comune di Quagliuzzo a ridosso dell’argine del torrente Chiusella. Nel corso degli anni il battitore di carta subì danni dalle esondazioni del Chiusella, tanto che l’ubicazione venne più volte
cambiata. Nel 1734 viene ricostruita in regione Gimona a Parella sede dell’ubicazione attuale. Nei secoli la gestione cambiò più volte, fino a quando nel 1885 il battitore venne preso in affitto da Giacomo Bosso. In questo periodo la cartiera raggiunse notevoli livelli di produttività contribuendo al miglioramento del benessere locale.
Particolari tipi di carta marchiati con un timbro di fabbricazione vennero distribuiti, oltre che sul mercato interno, anche sul mercato europeo e americano. In seguito le sorti subirono alterne fortune che la portarono gradualmente al declino. La sirena del “batùr”, l’amichevole segnale che scandiva i tempi del lavoro e su cui gli abitanti regolavano i loro impegni, tacque definitivamente nel maggio 1958.